Programma

Will and the People

UK

Bottle decadence, swagger and plenty of hard-yards and you have one of Australia’s hottest musical exports Sticky Fingers.
STIFI is a melting pot of reggae, psych, pop and bourbon. Hypnotising you into a swaying trance, then punching you in the face for dancing like a hippy. Their borderline contradictory fusion of flavours speaks to every walk of life, and it’s this multiplicity which makes the world their oyster.

Will and the People

Sticky Fingers

AU

Bottle decadence, swagger and plenty of hard-yards and you have one of Australia’s hottest musical exports Sticky Fingers.
STIFI is a melting pot of reggae, psych, pop and bourbon. Hypnotising you into a swaying trance, then punching you in the face for dancing like a hippy. Their borderline contradictory fusion of flavours speaks to every walk of life, and it’s this multiplicity which makes the world their oyster.

Sticky Fingers

Pedestrians

CH

Fruity-fresh and bitter-sweet tastes mixed with digitally-crunchy ingredients and an audible love for the sound of a live performance. Pedestrians are ready to deliver their new tracks like they love a good drink: Refreshingly simple! Cheers and – To summer!

Pedestrians

Mellow Mood

UK

I Mellow Mood nascono a Pordenone nel 2005. Negli ultimi anni si sono affermati come uno dei nomi più importanti del panorama reggae europeo. Giunti ormai al quinto album (“Large”, 2018), possono vantare una consolidata attività live, avendo partecipato ad alcuni dei festival più importanti di Europa e Americhe, come il Rototom Sunsplash (Spagna),
California Roots (USA) e Jamming Festival (Colombia). Dal 2015 curano La Tempesta Dub, sub-label dell’omonima e più conosciuta etichetta indipendente italiana.

Mellow Mood

España Circo Este

ES

Con il loro secondo disco gli ECE si sono chiesti come destabilizzare una società sempre più anemica, apatica, che cerca di coprire le naturali sfumature di ognuno di noi con medicinali e metodi artificiali, la risposta che si sono dati, in fondo, era molto semplice: imparando ed insegnando maleducazione.
Ritornare ad essere noi stessi, amandoci per i nostri difetti, per ambire alla pura bellezza. Un promemoria sonoro per non perderci e per non perdere. Questa è “Scienze della Maleducazione”: un’ode all’imperfezione, intesa come status dal quale nascono slanci positivi, è un monito affinché si possa rivalutare tutto ciò che oggi è considerato strano o non convenzionale. Ed è un disco d’amore: per la diversità, per l’unicità dei nostri difetti, l’amore inteso come accettazione. ``Abbiamo registrato questo disco pensando alle persone che amiamo. Quando ci si innamora di qualcuno ci si innamora dell’unicità dei suoi difetti, delle sue smagliature, del loro seno troppo piccolo o troppo che casca... ma siamo talmente abituati ormai a seguire dei modelli di bellezza imposti, che rischiamo di dimenticarlo. Accettarsi e amarci per quello che siamo, con tutti i nostri difetti e i segni distintivi di ognuno
di noi, è il nostro sogno di rinascimento rivoluzionario. Una rivoluzione che secondo noi è già in atto.”

España Circo Este

Gold Member

Gold Member is the lovechild of Azza G and Gus G, along with recently adopted Jesse
(Shewy). Together they are an Alt-Electro-R&B 3-piece from Sydney infusing zesty melodies, spicy beats and sweet vocals with daiquiri-slinging hooks. Az with space-sauce vocals, Gus with electronic flava and Jesse bringing cool on keys and bass. Plates up a delicious mix of genres. Gold Member have made their presence recognised by supporting Lime Cordiale, Boo Seeka, Bootleg Rascal, Kim Churchill and Caravana Sun along with heating it up on the road, appearing at festivals such as Festival of the Sun, Woodford Folk Festival, Beyond the Valley and Party in the Paddock as well as international appearances at Bay Dreams (NZ) and Boo Seeka’s European tour run. In 2017, the boys unveiled singles - ‘Sweetest Thing’, a mix of sugar, spice and everything nice that grooved its way on the triple j Unearthed charts and ‘Waiting For You’ - showing a more softer, melodic side to the trio which accumulated over 550,000 plays on Spotify. Last year they released a new single “Wild Stories’’, which represented a re-cap of a wild night out, re-establishing the signature Gold Member electro-pop sound mixed with soft vocals from Azza, accompanying a chorus that can easily get stuck in your head. They returned back home in January, to headline Sureshaker’s Shake n Bake 2019 tour which featured label mates, The Moving Stills, The Vitriots and Laura Hyde. Following up on their spicy beats, and new release of ‘Blue Coma’, Gold Member plan to keep their ball rolling, touring their debut EP, ‘Get To Know You’ around Australia in April/May. EP out now through Sureshaker.
“What a take on hip-hop, love the electro beats and some slick guitar” - Bridget Hustwaite, triple j
“Get that fan on full speed, this is making me blush” - Declan Byrne, triple j

Gold Member

Cacao Mental

Ritmi latinoamericani e contaminazioni da tutto il mondo per un mix esplosivo fra
Elettronica Tradizione AfroPeruviana e Psichedelia. una parola: CUMBIA!

CACAO MENTAL è un progetto che fonde cumbia, musica elettronica e psichedelia, in
canzoni che avvicinano la tradizione musicale latinoamericana ad una sonorizzazione
cinematica e ballabile insieme. CACAO MENTAL nasce nel 2014 dall'incontro tra il
cantante Kit Ramos (peruviano) e il produttore e polistrumentista Stefano Iascone
(milanese - Roy Paci & Aretuska, Figli Di Madre Ignota, Shandon), che iniziano a
combinare atmosfere acustiche ed elettroniche scrivendo canzoni sui ritmi della cumbia,
ritmo e genere musicale ballabile che dalla Colombia si è diffuso in quasi tutti i paesi
dell'America Latina (Perù, Messico, Argentina). Dopo un lungo lavoro di esplorazione e ricerca verso un sound identitario, al progetto si è aggiunto stabilmente il chitarrista
milanese Marco Pampaluna, e quasi contestualmente nel 2017 la band ha cominciato a
portare dal vivo la miscela efficace di strumenti elettrici, acustici ed elettronici, in uno show
che ha fatto e sta facendo ballare tutta Italia, show che è stato trasmesso da Radio2 sia a
Musicalbox che Babylon. La band è stata ospitata anche da Nikki a Tropical Pizza / Radio
Deejay e da Jovanotti Pop Shop. Il brano ``Tingo Maria`` è stato selezionato per aprire la prima compilation dell'Istituto Italiano di Cumbia di Davide Toffolo (Tre Allegri Ragazzi Morti) uscita a maggio 2017 e pubblicata dall'etichetta La Tempesta Sur, e ha preannunciato l'uscita dell'album di esordio ``Para Extrañas Criaturas``. Il disco è uscito a marzo per La Tempesta Sur e ha subito trovato un ottimo riscontro di critica, disco del mese di Aprile e copertina di Rumore di Maggio, disco del mese per la rivista Buscadero. Contiene un brano scritto in collaborazione con la band peruviana di chichamuffin ``La Inedita`` e un brano scritto insieme a Davide Toffolo (Tre allegri ragazzi morti). Attualmente il trio italo-peruviano è impegnato in un lungo tour di oltre 50 date che li sta portando a suonare in tutt'Italia nei migliori club e Festival.

Cacao Mental

Erio

Erio, dopo aver studiato canto lirico e composizione, scrive una manciata di brani che solo su consiglio della madre decide di inviare ad alcune case discografiche. Tra queste c’è La Tempesta che s'innamora subito della sua voce e della sua scrittura. Erio e La Tempesta decidono di prendere in mano le redini del progetto e di incidere subito le prime canzoni col fidato Paolo Baldini, già al mixer con Mellow Mood, Tre allegri ragazzi morti e The Sleeping Tree. Sono proprio i musicisti di queste band che registrano le musiche dei brani di Erio. È così che La Tempesta pubblica i primi due 45 giri digitali di Erio, il primo “We’ve Been Running/Oval In Your Trunk” distribuito il 24 febbraio del 2015 ed il secondo “The Reason/Torch Song” il 3 giugno 2015. Un mix inaspettato di atmosfere notturne e dolci melodie, rhythm and blues e soul pop, quasi un frullato di sonorità che oscillano tra Björk e Tracy Chapman, Bon Iver ed Elisa, Antony e Sigur Rós, solo per dirne alcuni. Erio arriva quindi al debutto discografico vero e proprio con un album pubblicato sempre da La Tempesta il 6 novembre 2015. Il titolo è “Für El” e contiene dodici tracce tra cui le quattro già edite. Il suono del disco, nonostante i frequenti disturbi elettronici sembrino spesso pronti a prendere il sopravvento, è caldo e naturale, nel tentativo di costruire un paesaggio confortante e dolce nel quale la voce di Erio sia autorizzata ad essere esplicitamente drammatica e addolorata. Nonostante il tono franco e diretto, il carattere dei testi non diventa mai propriamente narrativo; all'ascoltatore viene chiesto di assistere al risultato di una serie di eventi ai quali si fa riferimento solo con brevi allusioni. L'attenzione è sul mondo interiore del personaggio di cui Erio è interprete, mentre di quello esteriore rimangono solo vaghi echi lontani, come quelli che il dub futuristico di Baldini applica ai suoni acustici sui quali galleggiano le melodie e le armonie vocali, che sono le protagoniste indiscusse del disco. La copertina dell’album (così come dei due 45 digitali) è frutto dell’incontro tra la grafica di Alessandro Baronciani e le foto di Elena Morelli, specializzata in paesaggi, sentieri, natura e stelle. Erio è salito sul palco del concertone del I maggio 2018 di Piazza San Giovanni in Roma dopo aver passate tutte le selezioni del contest #1M2018 ed esser stato acclamato dalla giuria di qualità.

Erio

Bebo

BEBO (Lo Stato Sociale) Dj Set

Alberto bebo Guidetti inizia a 17 anni a girare dischi su e giù per l’Italia, appassionandosi
contemporaneamente di programmazione e produzione audio. Dopo i primi furori techno e la passione per l’ondata minimal di inizio millennio, con l’età approda a territori più caldi prediligendo produrre e selezionare suoni house, disco e funk. Maratoneta del deck, da il meglio di sé in djset lunghi e articolati. Nel 2009 con Alberto Cazzola e Lodovico Guenzi fonda Lo Stato Sociale a cui poco dopo si aggiungono Francesco Draicchio ed Enrico Roberto. Nel corso della carriera diventano un riferimento nel panorama musicale italiano con album e tour di successo. Nel 2015 unisce le forze con Francesco “Frank Agrario” Brini, Nicola Roda ed Enrico Roberto (Keaton) per creare Garrincha Soundsystem, emanazione dance dell’etichetta Garrincha Dischi.

Quando suona sorride raramente ma si diverte molto.

Bebo

And many more...

Biglietti

Biglietti in vendita online da 23€

Eventi

The Farm

The Farm prevede una serie di eventi organizzati come parte dell’Hempiness Music Festival, in particolare incontri di discussion, convegni e workshop pratici.
Le attività in programma, dedicate a professionisti dei vari settori, studenti e non addetti ai lavori, saranno focalizzate sulla promozione dell’agricoltura sostenibile e sulla produzione e l’utilizzo di materiali ecocompatibili.
Coinvolgendo esperti nei campi dell’ingegneria, dell’architettura e dell’agricoltura sostenibile, The Farm vuole creare una piattaforma per l’approfondimento e la diffusione di questi metodi e tecniche alternativi.

The Farm

Passeggiate nel Parco

Il festival è stato organizzato con il supporto ed in collaborazione con il Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Passeggiate ed itinerari guidati verranno organizzate dall'area del festival per permettere ai partecipanti di scoprire il magico paesaggio delle zone circostanti.

Passeggiate nel Parco

Informazioni pratiche

Festival Location

Hempiness Music Festival avrà luogo nei terreni circostanti l’agriturismo della famiglia di Emanuele.

Le terre di Quarantotti, Case Sparse, Località Grotti, 369, 06046 Norcia PG, Italia

Come raggiungere Norcia:

In auto

Chi proviene da Nord
Seguire l’A1 in direzione di Perugia, Assisi e Spoleto e da qui imboccare la strada Spoleto-Norcia (km 45).
Da Spoleto è consigliato imboccare la galleria “Forca di cerro”. Si esce a Sant’Anatolia di Narco e si prosegue in direzione di Norcia e Cascia, lungo la statale 209 della Valnerina.

Dal versante adriatico, percorrendo la Bologna-Bari, uscire a Cesena Nord, proseguire in direzione di Perugia e seguire l’itinerario sopra descritto.

Chi proviene da Sud
Dopo aver lasciato l’A1 al casello di Orte, proseguire in direzione di Spoleto.

Dal versante adriatico percorrere la A 14 e uscire a San Benedetto del Tronto. Da qui prendere la superstrada verso Ascoli Piceno e proseguire per Norcia

In collaborazione con l’Amministrazione tre aree parcheggio dedicate verranno predisposte alle porte del centro urbano ed un servizio navette sarà predisposto per raggiungere poi l’area del festival.  Verranno inoltre proposte e suggerite alternative di mobilità lenta alle navette quali l’utilizzo di biciclette e camminate paesaggistiche nel territorio.

In treno

Occorre raggiungere la stazione più vicina di Spoleto (che si trova lungo la linea Roma-Ancona). Da Spoleto vi sono diverse corse giornaliere di autopullman per Norcia (tragitto circa 50 minuti).

Anche da Terni (sempre sulla linea Roma-Ancona) è possibile raggiungere Norcia in pullman.

In aereo

L’aeroporto più vicino è quello di Perugia (km. 120).

Per ogni altra provenienza lo scalo consigliato è quello di Roma-Fiumicino (km. 180). Dall’aeroporto si può raggiungere in treno la Stazione Termini e da qui, in treno, arrivare a Spoleto.

Alloggio

Strutture alberghiere convenzionate

A breve verrà inoltre fornita anche una lista di strutture locali convenzionate con l’organizzazione

Strutture alberghiere convenzionate

Camping

Nell’area adiacente al festival verrà predisposta un’ampia zona camping che potrà usufruire dei servizi offerti dalla manifestazione.

Camping